la scienza e Dio

Come sapete l’universo, a quanto insegna la scienza oggi, proviene da una misteriosa iniziale "esplosione" di energia da mondo ignoto -big bang-, ma tale "esplosione" segue leggi così perfette e precise – come le costanti universali, quella gravitazionale, quella di Planck etc ….così precise, puntuali e millimetriche che da un inifinitesimo centro di "energia" sono scaturite tutte le galassie e ….cosa ancor più meravigliosa… sono scaturite le precise condizioni per la vita, anzi ancor più, tutto si è sviluppato in funzione precisissima della possibilità della vita (un fisico famoso ha parlato di principio antropico).
 
Tutto ciò significa che l’universo, gli universi e la vita sono stati frutto non del caso ma di una grandiosa intelligenza e energia smisurata e simultanea (Dio) e ciò ce lo mostra la scienza fisica, l’astrofisica, l’osservazione della realtà, lo studio attento di essa. Cosa si cela dietro il muro di Planck? La scienza passa la parola alla filosofia e alla teologia. La scienza è perfettibile…ciao da Riccardo
Annunci

Informazioni su riccardofenizia

amo le arti marziali, insegno filosofia, sono un bersagliere e vi saluto per ora
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a la scienza e Dio

  1. Necrogenesis ha detto:

    Popper diceva che tutto ciò che nn può essere dimostrato falso nn può essere scienza. La fede in dio nn può essere confutata. La fede non è scienza. Dio nel mondo scientifico nn ha nè motivo nè possibilità di esistere.

    Mi piace

  2. riccardo ha detto:

    grazie del commento. Infatti si parla di falsificabilità di una teoria nel senso che se non c\’è modo di vedere se è vera o falsa, se non è sottoponibile a verifica, allora non rientra nell\’ambito delle possibili verità scientifiche. Ti devo però segnalare che la stessa teoria di Popper è solo una teoria che mette in luce i limiti di alcune teorie pseudoscientifiche. Io qui parlo di altro: Dio non è una teoria, Dio è il Principio o Essere personale intelligente e originario, colui che fonda ogni possibile teoria, e colui al quale da ogni effetto si può a posteriori risalire con argomentazioni rigorose necessarie e convergenti. La dimostrazione circa l\’esistenza di Dio procede anche per confutazione (negando Dio si nega l\’esistenza dell\’effetto che è davanti agli occhi della scienza sperimentale, innegabile), cioè chi nega ci sia un principio siffatto si contraddice, cade nelle sue stesse argomentazioni. A meno che non si dimostri che ci può essere un effetto senza causa, una cosa contingente senza un essere necessario da cui dipenda, una serie di effetti interdipendenti e imperfetti per qualche aspetto senza una perfezione originaria e indipendente da cui dipendono. A meno che non si veda che il mondo a noi noto è assoluto e necessario, il che è contro ogni evidenza scientifica, quindi se il mondo non è assoluto, nè indipendente, nè necessario, allora ci deve essere un Essere necessario e assolutoanza diversa dal mondo che in tutto dipende da Lui. Il fatto che Dio non possa fungere da cavia di laboratorio scientifico non presenta alcun problema circa la verità dimostrata della sua esistenza come essere necessario, intelligente e personale, uno e semplicissimo, perfettissimo, potenza creatrice. Se c\’è un computer in una stanza ne consegue logicamente e necessariamente, scientificamente, che c\’è colui che ha costruito il computer, che questo colui è intellligente etc e tutto questo anche se non lo vedo e non lo posso mettere in una stanza…anzi più gli effetti sono grandiosi più sarà impossibile ridurre il creatore degli effetti in un laboratorio…..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...